ARCHIVIO NAZIONALE DEI DIARI

Dal 1984, nel paese di Pieve Santo Stefano (AR), si raccolgono i diari, le memorie autobiografiche e gli epistolari degli italiani. Carteggi damore dei nonni, lettere demigrazione, taccuini dalle trincee di guerra, diari di vecchi antenati, pagine personali o diari intimi giovanili. Sono gli scritti della gente comune, in cui si riflette la vita di tutti noi insieme alla storia dItalia. Partire dai piccoli fatti della Storia per ricostruire i grandi, un esercizio senza dubbio utile agli studenti, che possono attingere ad oltre 6000 racconti di vita conservati fino ad oggi nellArchivio di Pieve Santo Stefano: immensa banca della memoria popolare utile per realizzare ricerche e indagare la microstoria, ma allo stesso tempo vero e proprio "vivaio" nel quale i testi del passato rivivono. Ci racconta tutto Andrea Franceschetti, esponente dellArchivio, il quale ci illustra, tra le altre cose, il Premio-Pieve, destinato al diario selezionato da una Giuria nazionale che ne premia lautore con una somma in denaro e la pubblicazione dello scritto. La manifestazione, che festeggia il suo 25 anno di vita e che avr come ospite donore il cantautore Francesco De Gregori, si svolger nei giorni 11-13 settembre. Trovate il programma nel sito dell'Archivio.

aiuto link rotto abuso

Attendi mentre vieni rediretto verso una risorsa esterna...

Se il tuo browser non ti redireziona entro 5 secondi clicca qui se non vuoi attendere. Se il link non funziona riprova più tardi oppure segnalacelo.